Due aneddoti tra storia e leggenda: personaggi cattivissimi di Pistoia / Anecdotes of a little italian town: very bad guys from the past ;)

SteemSteem
$0.21935
‑3.05%
5Y Ago
steemit.com

English translation at the bottom.

Uno dei personaggi (storici) più famosi della mia città è uno dei peggiori farabutti dell'Inferno di Dante: Vanni Fucci.

Ladro, sacrilego, brigante, feroce assassino al punto di aver il soprannome di Bestia, Vanni Fucci compare nei canti XXIV e XXV dell'Inferno, presentandosi così:

 « "Io piovvi di Toscana, poco tempo è, in questa gola fiera. Vita bestial mi piacque e non umana, sì come a mul ch'i' fui; son Vanni Fucci bestia, e Pistoia mi fu degna tana". »(Inf. XXIV, 122-126) 

Sta nel girone dei Ladri, dove serpenti infernali bruciano i dannati con il loro morso; i quali dannati, una volta inceneriti, tornano in carne e il supplizio riprende.

Questo Vanni Fucci comunque è proprio un fetente anche da dannato: per niente pentito, fa una profezia nefasta a Dante e, aggiunge, "A dirti queste cose ci godo". Dopo di che fa un gestaccio rivolto a Dio.

Quale gestaccio? Fa "le fiche". Che è un po' l'equivalente mediovale del mostrare il dito medio.

"Fare le fiche" era un gesto così, pare:

Comunque questo Vanni Fucci è, grazie a Dante, un cattivo così cattivo che persino Dan Simmons lo ha fatto apparire in uno dei suoi racconti horror ("Vanni Fucci Is Alive And Well And Living In Hell", 1988)

__________

Un altro cattivo di cui serbiamo memoria qua a Pistoia, è molto meno noto (anche ai concittadini), ma la sua storia si è tramandata in un modo perculiare.

Filippo Tedici, nel 1324 spodestò lo zio Ormanno, Signore di Pistoia, con l'appoggio del Signore di Lucca, Castruccio Castracani, che lo mise a regnare sulla città rivale e gli fece sposare la figlia. Dopo la morte di Castruccio, Filippo Tedici, considerato traditore della sua città, fu rovesciato, messo in fuga e inseguito. Catturato sull'Appennino, fu decapitato e la sua testa esposta a Pistoia.

Qui la cosa si fa peculiare: non contenti di aver deposto e decapitato il traditore, i pistoiesi fecero fare delle copie in marmo della testa del Tedici e le esposero nei luoghi pubblici come monito e oggetto di disprezzo.

Una delle teste di Filippo Tedici (quel che ne resta) è tuttora murata accanto al portone della Chiesa di Sant'Andrea: il traditore vi è riprodotto con lineamenti porcini. Entrando in chiesa, i pii cittadini potevano sputare sulla testa del traditore e spegnergli sul muso le torce. Gente misericordiosa! :D

English version

One of the most famous (historical) characters of my town (Pistoia, Tuscany, Italy) is one of the worst scoundrel in Dante's Inferno (and there are really bad guys, there!): Vanni Fucci.

Thief, blasphemer, bandit, wild murderer nicknamed Beast, Vanni Fucci is in 24th and 25th cantos of Inferno, in the Circle of Thieves where snakes burn the damneds endlessly.

So, this Vanni Fucci guy is really a scum: not sorry at all, tell a evil prophecy to Dante and add: "I love saying this to you!". And then he gives a lewd gesture to God, saying "God, this is for you!"

Which gesture? He makes "le fiche". There's not a translation for this ancient italian expression. But the gesture is this one:

In Middleages It was probably as "giving the finger" ;)

____________

Another of our ancient bad guys, here in my town, is Filippo Tedici. He is absolutely not a famous character. But the reason we still remember him is peculiar.

Filippo Tedici in 1324 overthrew his uncle Ormanno, lord of Pistoia, after a deal Filippo made with the rival Lord of Lucca, Castruccio. But after Castruccio's death, the citizens of Pistoia chased Filippo out, calling him traitor. Later they caught him, decapitated him and brought his head to be shown in the town.

But for the (ancient!) citizens of Pistoia this was not enough: they made marble copies of Filippo's head and put them in public places in the town to be objects of derision and disgust. 

One of those heads is still on the front of Saint Andrew church: pious citizens used to spit onto the marble head of the Traitor entering the church, back in the Middle Ages: so merciful people, we have! ;)